Warning: DOMDocument::loadXML(): Start tag expected, '<' not found in Entity, line: 1 in /web/htdocs/www.annarosadeluca.it/home/admin/wp-content/plugins/premium-seo-pack/modules/title_meta_format/init.social.php on line 483

Bulimia nervosa

bulimia nervosa Bulimia nervosa

Le manifestazioni essenziali della bulimia nervosa sono la presenza di abbuffate e di inappropriati metodi compensatori per prevenire il conseguente aumento di peso. Inoltre i livelli di autostima sono eccessivamente condizionati dalla forma e dal peso corporeo.
Un’ abbuffata, o crisi bulimica, è definita come l’ingestione in un determinato periodo di tempo di una quantità di cibo maggiore rispetto a quanto la maggioranza degli individui assumerebbe in circostanze simili accompagnata dalla sensazione di perdere il controllo durante l’episodio (la sensazione di non riuscire a smettere di mangiare o a controllare cosa e quanto si sta mangiando). Solitamente dopo le abbuffate le persone che soffrono di questo disturbo si vergognano delle loro abitudini alimentari patologiche e tentano di nasconderle, infatti le crisi bulimiche avvengono in solitudine, il più possibile in segreto. I
soggetti sono solitamente normopeso, nonostante qualche variazione, ed è proprio per questo che risulta difficile accorgersi dell’insorgere della patologia. Spesse volte l’abbuffata termina solo quando il soggetto è pieno al punto di stare male. Solitamente prima di mettere in atto tali comportamenti le emozioni prevalenti sono tristezza e ansia e spesso le abbuffate avvengono a seguito di una restrizione dietetica. Non si parla di bulimia nervosa se non sono presenti inappropriati “comportamenti compensatori” per prevenire l’incremento di peso, tra i metodi utilizzati quello più frequentemente adottato è l’autoinduzione del vomito dopo l’abbuffata. Altre condotte di eliminazione sono rappresentate dall’uso inappropriato di lassativi e diuretici, il digiuno nei giorni successivi o l’esercizio fisico eccessivo. I comportamenti compensatori vengono messi in atto per contrastare il senso di colpa per la perdita di controllo.

I soggetti con bulimia nervosa per il terrore di ingrassare e il desiderio di perdere peso dovuto all’ insoddisfazione per il proprio aspetto fisico hanno aspetti comuni ai soggetti con anoressia nervosa. Tra questi molti presentano complicazioni mediche, soprattutto causate dal frequente vomito autoindotto, o per l’abuso di lassativi.